Aggiornata l'Agenda per la semplificazione 2018-2020

letto 1279 voltepubblicato il 29/12/2017 - 10:21, in Rete Italiasemplice

La Conferenza unificata, nella seduta del 21 dicembre 2017, ha sancito l'accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome e gli enti locali sull'aggiornamento dell'Agenda per la semplificazione.

Sulla base dei positivi risultati del metodo sinora utilizzato, il Governo, le Regioni e gli Enti locali proseguiranno le attività  dell'Agenda negli anni 2018-2020 con l'obiettivo di:

  • sviluppare le attività  in corso per la semplificazione e la standardizzazione delle procedure e della modulistica e l'operatività  degli sportelli unici;
  • implementare nuovi interventi di semplificazione e eventuali correttivi alle misure già adottate da individuare sulla base: 1) della misurazione degli oneri burocratici e della verifica dell'efficacia e della percezione da parte delle imprese delle semplificazioni adottate; 2) della consultazione  degli stakeholder.

Gli aggiornamenti approvati sono concentrati sulle azioni dei settori edilizia ed impresa. Attività, obiettivi e risultati attesi verranno monitorati e aggiornati periodicamente dal Tavolo tecnico almeno ogni 6 mesi, sentite le associazioni imprenditoriali e comunicati alla Conferenza unificata. Entro novembre 2018 il Tavolo tecnico per la semplificazione predisporrà una proposta con le azioni relative ai nuovi interventi di semplificazione da istruire sulla base delle priorità  indicate nella seconda parte dell'Agenda e della apposita consultazione che sarà  lanciata nel 2018.

Per approfondimenti   >